Non ci sono spettacoli legati a questo evento.

IL CIELO SOPRA BERLINO - VOS
IL CIELO SOPRA BERLINO - VOS
V.O. SOTT.ITA
Watch the trailer

130 min

Genre: Fantasy, Dramma, Romance

Language: Originale con sottotitoli in italiano

Director: Wim Wenders

With: Bruno Ganz, Solveig Dommartin, Otto Sander, Curt Bois, Peter Falk, Hans Martin Stier, Elmar Wilms, Sigurd Rachman, Beatrice M...

"Volevo raccontare la storia di questa città. Era ancora una città divisa. Ci vivevano due popoli diversi, sebbene parlassero la stessa lingua. Il cielo era l’unica cosa che a quei tempi unisse la città." (Wim Wenders)

E Il cielo sopra Berlino è abitato da angeli. Invisibili, condividono lo spazio - ma non il tempo, né il colore - con gli umani. Sono immortali ma in fondo desiderano la nostra stessa fragilità, il nostro soffio vitale, toccare le cose e i corpi come noi li tocchiamo, baciare una donna, ferirsi e sentire finalmente il gusto del proprio sangue, amare e soffrire come noi amiamo e soffriamo.

Realizzato senza una sceneggiatura iniziale, scritto giorno per giorno, "come si scrive una poesia", insieme allo storico collaboratore Peter Handke (Premio Nobel per la letteratura nel 2019), traendo ispirazione tanto dalle Elegie Duinesi di Rilke quanto dai quadri di Paul Klee ma anche dalle canzoni dei Cure, Il Cielo sopra Berlino è insieme una fiaba, una riflessione filosofica, un documentario su questa città dove convivono presente e passato, una storia d'amore e un film sulle persone che vorremmo essere.

Oltre a Bruno Ganz, attore-feticcio di Wenders e alla splendida Solveig Dommartin, Il Cielo sopra Berlino vede, tra gli altri, la partecipazione straordinaria di Peter Falk e quella di Nick Cave, meravigliosamente immortalato da Wenders insieme ai suoi Bad Seeds in due memorabili esecuzioni live di The Carny e From Her to Eternity. A testimonianza della straripante passione di Wenders per il rock in generale e per la new wave in particolare troviamo nella colonna sonora del film anche brani di Laurie Anderson, Tuxedomoon, Crime & The City Solution, Minimal Compact, Sprung aus den Wolken e Laurent Petitgand.

Pochi film rendono l'idea di poesia al cinema come Il Cielo sopra Berlino; impossibile dunque resistere alla tentazione di riportarlo nuovamente in sala, perché - parole di Wenders - "Non c’è niente di meglio del cinema per ispirarci e per dirci chi siamo. Non si fa esperienza da soli, ma si fa esperienza con gli altri e questo ti prepara alla vita dopo il film."

Il Cielo sopra Berlino verrà presentato nella versione restaurata in 4K dalla Fondazione Wim Wenders e sarà preceduto da una esclusiva video-introduzione dello stesso Wenders.

L’idea è sorta contemporaneamente da diverse fonti. Anzitutto dalla lettura delle Elegie duinesi di Rainer Maria Rilke. Poi tempo addietro dai quadri di Paul Klee. Anche dall’Angelo della storia di Walter Benjamin. D’un tratto ascoltai anche un brano dei The Cure che parlava di fallen angels [...]. Riflettevo anche su come in questa città convivano, si sovrappongano i mondi del presente e del passato, immagini doppie nel tempo e nello spazio, a cui venivano ad affiancarsi ricordi d’infanzia, di angeli in veste di osservatori onnipresenti e invisibili.

Wim Wenders

130 min

Genre: Fantasy, Dramma, Romance

Language: Originale con sottotitoli in italiano

Director: Wim Wenders

With: Bruno Ganz, Solveig Dommartin, Otto Sander, Curt Bois, Peter Falk, Hans Marti...

"Volevo raccontare la storia di questa città. Era ancora una città divisa. Ci vivevano due popoli diversi, sebbene parlassero la stessa lingua. Il cielo era l’unica cosa che a quei tempi unisse la città." (Wim Wenders)

E Il cielo sopra Berlino è abitato da angeli. Invisibili, condividono lo spazio - ma non il tempo, né il colore - con gli umani. Sono immortali ma in fondo desiderano la nostra stessa fragilità, il nostro soffio vitale, toccare le cose e i corpi come noi li tocchiamo, baciare una donna, ferirsi e sentire finalmente il gusto del proprio sangue, amare e soffrire come noi amiamo e soffriamo.

Realizzato senza una sceneggiatura iniziale, scritto giorno per giorno, "come si scrive una poesia", insieme allo storico collaboratore Peter Handke (Premio Nobel per la letteratura nel 2019), traendo ispirazione tanto dalle Elegie Duinesi di Rilke quanto dai quadri di Paul Klee ma anche dalle canzoni dei Cure, Il Cielo sopra Berlino è insieme una fiaba, una riflessione filosofica, un documentario su questa città dove convivono presente e passato, una storia d'amore e un film sulle persone che vorremmo essere.

Oltre a Bruno Ganz, attore-feticcio di Wenders e alla splendida Solveig Dommartin, Il Cielo sopra Berlino vede, tra gli altri, la partecipazione straordinaria di Peter Falk e quella di Nick Cave, meravigliosamente immortalato da Wenders insieme ai suoi Bad Seeds in due memorabili esecuzioni live di The Carny e From Her to Eternity. A testimonianza della straripante passione di Wenders per il rock in generale e per la new wave in particolare troviamo nella colonna sonora del film anche brani di Laurie Anderson, Tuxedomoon, Crime & The City Solution, Minimal Compact, Sprung aus den Wolken e Laurent Petitgand.

Pochi film rendono l'idea di poesia al cinema come Il Cielo sopra Berlino; impossibile dunque resistere alla tentazione di riportarlo nuovamente in sala, perché - parole di Wenders - "Non c’è niente di meglio del cinema per ispirarci e per dirci chi siamo. Non si fa esperienza da soli, ma si fa esperienza con gli altri e questo ti prepara alla vita dopo il film."

Il Cielo sopra Berlino verrà presentato nella versione restaurata in 4K dalla Fondazione Wim Wenders e sarà preceduto da una esclusiva video-introduzione dello stesso Wenders.

L’idea è sorta contemporaneamente da diverse fonti. Anzitutto dalla lettura delle Elegie duinesi di Rainer Maria Rilke. Poi tempo addietro dai quadri di Paul Klee. Anche dall’Angelo della storia di Walter Benjamin. D’un tratto ascoltai anche un brano dei The Cure che parlava di fallen angels [...]. Riflettevo anche su come in questa città convivano, si sovrappongano i mondi del presente e del passato, immagini doppie nel tempo e nello spazio, a cui venivano ad affiancarsi ricordi d’infanzia, di angeli in veste di osservatori onnipresenti e invisibili.

Wim Wenders
Il Cielo sopra Berlino verrà presentato nella versione restaurata in 4K dalla Fondazione Wim Wenders e sarà preceduto da una esclusiva video-introduzione dello stesso Wenders.
Non ci sono spettacoli legati a questo evento.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.